Abitazioni a risparmio energetico

Le case passive (Passivhaus secondo il termine originale di lingua tedesca, passive house in lingua inglese) è un'abitazione che assicura il benessere termico senza alcun impianto di riscaldamento "convenzionale", ossia caldaia e termosifoni o sistemi analoghi. La casa è detta passiva perché la somma degli apporti passivi di calore dell'irraggiamento solare trasmessi dalle finestre e il calore generato internamente all'edificio da elettrodomestici e dagli occupanti stessi sono quasi sufficienti a compensare le perdite dell'involucro durante la stagione fredda. Questo tipo di costruzioni viene generalmente realizzato con legno strutturale, che è un isolante naturale.

Folex

Folex

L’efficienza energetica, rappresenta “l’energia effetivamente consumata o estimata per rispondere alle necessità di utilizzo normale dell’immobile, necessità che includono principalmente: il riscaldamento,
Impianti

Impianti

In una casa passiva in genere non viene utilizzato un impianto di riscaldamento tradizionale. Esiste almeno una fonte di calore, e la distribuzione del calore avviene nella maggior parte dei casi attraverso un sistema di ventilazione controllata
Storia

Storia

Nate in Svezia, le case passive sono diffuse principalmente in Germania, Austria ed Olanda e altri paesi nord-europei. In Italia sono poche le esperienze che vanno in questa direzione; una delle iniziative più importanti è quella

Gallery

Technocasa

folex